CONSOLATO BRASILE ROMA

Piazza di Pasquino, 8 – 00186 ROMA

Regioni di competenza (SUD): Sicilia, Sardegna, Calabria, Basilicata, Puglia. Campania, Molise, Abruzzo, Lazio, Umbria, Marche, Toscana

CONSOLATO BRASILE MILANO

Corso Europa, 22 – 20122 MILANO

Regioni di competenza (NORD): tutte le altre Regioni non sopra elencate

I cittadini italiani sono esenti da visto per motivi turistici. Il periodo massimo di soggiorno in Brasile per turismo è di 90 (novanta) giorni ogni 180 giorni .

Il consolato Brasile di Milano non accetta agenzia e/o delegati.

L’interessato dovrà presentarsi personalmente in consolato, previo appuntamento, nemmeno per il ritiro del passaporto vistato è possibile delegare qualcuno ma dovrà presentarsi esclusivamente l’interessato.

La nostra agenzia può occuparsi della richiesta del visto sia per italiani che per stranieri presso il consolato brasiliano a Roma.

VISTO PER TURISMO:

– Passaporto con validità minima di 6 mesi e 2 pagine libere

– modulo online di richiesta di visto compilato e firmato. (https://scedv.serpro.gov.br/frscedv/index.jsp)

– 1 fototessera, recente, con sfondo bianco

– permesso di soggiorno + copia

– per i lavoratori dipendenti: le ultime tre buste paga, dichiarazione del datore di lavoro attestante l’incarico, la retribuzione, la tipologia, la durata del contratto e la data di assunzione *;

– per i dirigenti di una società: certificato di iscrizione presso la Camera di Commercio, con data di emissione recente*;

– per i religiosi: lettera della Congregazione religiosa del richiedente, in carta intestata, con firma originale del superiore, comprensiva dell’impegno a provvedere al viaggio, mantenimento e assistenza sanitaria per il periodo di soggiorno in Brasile;

– documentazione che attesti il proprio mantenimento per l’intera durata del soggiorno: copia dell’ultima dichiarazione dei redditi o estratto conto bancario degli ultimi sei mesi;

– biglietto aereo di andata e ritorno o di proseguimento del viaggio verso un altro Paese, oppure altro documento che assicuri l’uscita dell’interessato dal Brasile;

– programma del viaggio con prenotazione alberghiera.

* I documenti devono essere tradotti in una delle seguenti lingue: francese, inglese, italiano, spagnolo o portoghese.

Tempo di rilascio: 7-10 gg

Diritti consolari: dipende dalla nazionalità del richiedente.

VISTO TEMPORANEO PER PRESTAZIONI TECNICHE 

– Lettera d’Invito in carta intestata della società brasiliana in originale;

– Dichiarazione in carta intestata della società italiana dove lavora, che attesti la qualifica professionale che abilita il tecnico a svolgere il lavoro necessario in Brasile in originale;

– passaporto originale con data di scadenza eguale o superiore a 06 (sei) mesi;

– Comprovante del CNPJ (Catasto Nazionale per le persone giuridiche) della società brasiliana (copia);

– Modulo compilato online: https://formulario-mre.serpro.gov.br/sci/pages/web/pacomPasesWebInicial.jsf

– Foto tessera a colori recente con lo sfondo bianco e viso frontale;

Le istanze di visto dovranno essere, obbligatoriamente, corredate da scannerizzazione della documentazione necessaria, così come foto e firma del titolare, inserite direttamente sul modulo debitamente compilato (https://formulario-mre.serpro.gov.br).

I prezzi non comprendono le competenze di agenzia e le spese di spedizione.