CONSOLATO EGITTO ROMA

Via Salaria, 267 – 00199 Roma

CONSOLATO EGITTO MILANO

Via Timavo,17 – 20125 Milano

N.B.  Per i passaporti stranieri potrebbero essere richiesti documenti aggiuntivi e autorizzazione ministeriale. Contattate la nostra agenzia per verificare.

VISTO PER AFFARI:

– Lettera della ditta italiana di richiesta visto per la persona che parte, specificando il motivo della visita, la ditta da contattare ed il tempo di permanenza (data di entrata e di uscita)

– Passaporto in originale valido 6 mesi con 2 pagine libere

– 1 modulo (debitamente compilato e firmato (la casella di porto di entrata va compilata obbligatoriamente in quanto il visto sarà rilasciato solo per entrare da quel porto/aeroporto)

– 2 foto tessera su sfondo bianco

– lettera della ditta egiziana

– piano dei voli

– Diritto consolare: € 59,00 – 1 entrata
– Diritto consolare: € 83,00 – multiplo
Tempo di rilascio: 7 giorni

VISTO PER TURISMO:

– Passaporto in originale valido 6 mesi con 2 pagine libere
– 1 modulo (debitamente compilato e firmato (la casella di porto di entrata va compilata obbligatoriamente in quanto il visto sarà rilasciato solo per entrare da quel porto/aeroporto)
– 2 foto tessera su sfondo bianco
– Diritto consolare: € 38,00 – 1 entrata
– Diritto consolare: € 57,00 – multiplo
Tempo di rilascio: 7 giorni

LEGALIZZAZIONE DOCUMENTI

Per la legalizzazione dei documenti sono di competenza del Consolato di Roma LAZIO, UMBRIA, MOLISE, CAMPANIA, BASILICATA, PUGLIA, CALABRIA, SICILIA, SARDEGNA, ABRUZZO E LA REPUBBLICA DI SAN MARINO e del Consolato di Milano VAL D’AOSTA , PIEMONTE, LOMBARDIA, TRENTINO ALTO ADIGE, VENETO, FRIULI VENEZIA GIULIA, LIGURIA, EMILIA ROMAGNA, TOSCANA E MARCHE.

I documenti commerciali  devono essere legalizzati anticipatamente dalla Camera di Commercio territorialmente competente con il timbro ex- UPICA, i documenti rilasciati dal tribunale devono essere legalizzati dalla Procura e tutti gli altri documenti dalla Prefettura territorialmente competente .

Accertarsi , nel caso i documenti siano composti da più pagine che siano apposti i timbri di congiunzione tra le pagine a cura dell’Autorità  che ha emesso l’atto.

Occorrono le fotocopie di tutti i documenti.

Tutti i documenti in lingua italiana necessitano di traduzione in arabo.

Per tutti i documenti in inglese, arabo o francese non serve la traduzione, devono essere legalizzati  prima alla Camera di Commercio o/e dopo in Prefettura o dalla Procura territorialmente competenti

Per la legalizzazione del solo Certificato d’Origine è obbligatorio allegare una fotocopia della Fattura.

Diritto Consolare: euro 80,00 ( a timbro )

Tempo di rilascio: 5/7 giorni

I prezzi non comprendono le competenze di agenzia e le spese di spedizione.