Il passaporto non deve presentare timbri di Israele.

 

CONSOLATO SIRIA

PIAZZA D’ARACOELI, 1

00186 – ROMA

 

Legalizzazione documenti presso il Consolato della Siria.

I documenti devono prima essere legalizzati dalla Camera di Commercio dove la Ditta risiede, in seguito dalla Camera di Commercio Italo-Araba a Roma.

I documenti devono contenere la DICHIARAZIONE ANTI – ISRAELIANA.

 

  1. Tutti i documenti (fatture, certificati d’origine, contratti, lettere di rappresentanza e dichiarazioni varie, ecc.) devono essere legalizzati:

 

  • dalla Camera di Commercio Italiana locale firmata da un

funzionario che abbia la sua firma depositata presso il

Consolato Siriano.

  • dalla Camera di Commercio Italo-Araba.

 

  • le fatture, oltre le suddette legalizzazioni, devono portare il

timbro di congruità prezzi (della Camera di Commercio) e

devono contenere la dichiarazione anti-israeliana

 

  • se viene legalizzato il Certificato d’origine da solo allora deve

contenere la suddetta dichiarazione anti-israeliana.

 

2 I documenti fatti dal notaio ( procure, generali o speciali o altro, ecc.) devono essere legalizzati dalla Procura della Repubblica e dalla Camera di Commercio Italo-araba.

 

  1. I certificati di analisi o fitosanitari devono essere legalizzati dalla Prefettura poi dalla Camera di Commercio Italo-Araba.

 

  1. I certificati di libera vendita dei medicinali rilasciati dal Ministero della Sanità vengono legalizzati dalla Camera di Commercio Italo-Araba.

 

  1. Documenti A.I.F.A. GMP ecc. (Ministero della Salute) occorre che siano legalizzati da PREFETTURA o ( PROCURA della REPUBBLICA se copia conforme oTRADOTTI ) e presso la Camera di Commercio Italo-Araba.

 

  1. Deve essere presentata al Consolato una fotocopia di tutti i documenti, dopo la loro stessa legalizzazione presso la Camera di Commercio Italo-Araba.

 

Diritto Consolare:  euro 9,00  a timbro (+ bonifico)

Diritto Consolare: (Fattura)   variabile in base all’importo della fattura (1 x 1.000)

C.C.I.A.: euro 35,00 a timbro

 

Tempo di rilascio:  6/7 giorni

 

Occorrono le fotocopie dei documenti.

 

 

VISTO PER AFFARI:

– Lettera della ditta italiana su carta intestata di richiesta visto per la persona che parte, specificando il motivo della visita, la ditta da contattare ed il tempo di permanenza (data di entrata e di uscita), garanzia da parte della ditta per le spese di viaggio e soggiorno in Siria.
– Passaporto in originale valido 6 mesi con 2 pagine libere
– 2 moduli
– 2 foto
– Diritto consolare : € 17,00 (+ bonifico) – 1 entrata
– Diritto consolare : € 23,00 (+ bonifico) –  Multiplo

Tempo di rilascio: 5/6 giorni circa

 

 

VISTO PER TURISMO E PER VISITA PRIVATA

– Passaporto in originale valido 6 mesi con 2 pagine libere
– 2 moduli
– 2 foto
– Diritto consolare: € 17,00 – 1 entrata
– Diritto consolare : € 23,00 – Multiplo
Tempo di rilascio: 5/6 giorni circa